Cusumano - Nero d'Avola

Cusumano - Nero d'Avola

Denominazione: Terre Siciliane IGT

Vitigni: Nero d’Avola 100%

Regione: Sicilia (Italia)

Gradazione: 13.0%

Formato: Bottiglia 75 cl

Vigneti: Allevati a spalliera con esposizione a sud e sud-est nel territorio di Butera, in provincia di Caltanisetta

Vinificazione: Diraspatura, macerazione a freddo delle bucce nel mosto per 2 giorni a 5°C, fermentazione alcolica e malolattica in acciaio

Affinamento: 5 mesi sulle fecce fini in acciaio

Colore: Rosso rubino intenso con sfumature violacee

Profumo: Fruttato e intenso, con sentori di piccoli frutti di bosco maturi, amarene, gelsi e spezie delicate

Gusto: Morbido, rotondo, vellutato e avvolgente, fresco, succoso e fruttato

Il Nero d’Avola è uno dei vini più rappresentativi e tipici dell’intero terroir siciliano, che ha contribuito, negli ultimi decenni, ad accendere i riflettori sulla rinascita enologica siciliana. Cusumano, realtà fortemente radicata sul territorio, che può vantare addirittura quattro tenute sparse in diversi punti dell’isola, è molto attenta nel ritrarre fedelmente le caratteristiche principali di questo importante vitigno autoctono. Una bottiglia dai profumi fruttati, in cui la beva scorre piacevolmente, regalando un’esperienza stimolante. Un sorso della Sicilia più vera, direttamente nel vostro bicchiere.

Questo Nero d’Avola nasce dalle omonime uve, utilizzate in purezza dalla cantina Cusumano. Le viti di questa varietà, allevate con il sistema della spalliera, vengono coltivate nei vigneti situati nei pressi di Butera, in provincia di Caltanisetta, esposti verso sud e sud-est. Gli acini, raccolti durante la vendemmia, nella prima decade di Settembre, vengono diraspati per poi macerare a freddo nel mosto per due giorni alla temperatura di 5 gradi. Si procede poi con la fermentazione alcolica, in contenitori d’acciaio dove si svolge anche la malolattica. Il processo di produzione termina con l’affinamento, in cui il vino riposa sulle fecce fini per 5 mesi in acciaio.

Il vino rosso Nero d’Avola si annuncia all’occhio con una tonalità tipicamente rubino, caratterizzato da leggeri riflessi tendenti al violaceo nell’unghia. Il naso è dominato da avvolgenti aromi fruttati, che, sul finale, fanno intravedere anche morbide note più speziate. In bocca è di corpo leggero, ampio e fasciante, con un sorso contraddistinto da una vena fresca e saporita.